Ubuntu Backup e Restore, ecco come fare !

Sbackup SBACKUP è una Suite, di facile utilizzo per il vostro Backup.

Funziona in ambiente grafico Gnome (in Kde non l’ho provato…), ed i vari comandi del desktop grafico sono di facile interpretazione, in lingua esclusivamente inglese.

Installare questo piccolo grande software è molto facile, digitate da Terminale : sudo apt-get install sbackup

Il software si installerà ed alla fine lo troverete in:

Sistema > Amministrazione > Simple Backup Config (per il backup) e Simple Backup Restore.

Le instruzioni, anche se in inglese, sono estremamemente semplici e di facile intuizione.
Da ora sarò facile riuscire a salvare ed a riportare sul proprio profilo tutti i dati che desiderate.
Se avete ancora qualche dubbio durante il suo uso, consultate questo help.
Questo programma è stato scritto con la sponsorizzazione di Google, durante l’ ‘Estate del Codice 2005’ con l’aiuto ed il controllo di Ubuntu.

Buoni backup dati a tutti.

Alle prossime, Paolettopn.

13 Risposte

  1. grazie era propri quello che cercavo!!!

  2. Ciao JobbeX,
    mi fa piacere… così ho aiutato un altro amico di Linux….
    Saluti e buon lavoro,
    Paolettopn

  3. l’ho provato meglio solo che purtroppo non è il software che cercavo. in pratica io cerco un programma che mi fa un backup di varie cartelle sia in un unita esterna (HDD esterno) che in un altro PC con ubuntu installato nelle varie cartelle condivise (sul secondo PC). Sono file normali e non file di configurazioni per i quali è stato creato Ubuntu Backup e Restore.

    mi potresti aiutare? ho installato ubuntu da circa una settimana e non sono molto pratico.

    se ti va di aiutarmi anche per chat il mio indirizzo msn è: zaionnet@hotmail.com

    ciao e grazie in anticipo

  4. Ciao,

    ho letto il tuo post, ma per aiutarti sarebbe il caso di scrivere uno script che faccia ciò che desideri… visto che il lavoro di salvataggio che desideri fare è un pochino atipico.

    Ultimamente sono abbastanza preso con gli impegni familiari e con la traduzione della rivista Full Circle Magazine…

    … vedi se riesci a trovare qualche script su Google, altrienti scrivimi nuovamente… vedrò di aiutarti !

    Alle prossime, Paolettopn.

  5. Scusa l’ ignoranza, io dopo avere fatto il backup con sbackup vorrei masterizzarmi la cartella di backup su un cd. Come faccio, visto che non ne ho i permessi? Con altre distribuzioni potrei farlo da root utilizzando programmi di masterizzazione grafici facili come sbackup; con Ubuntu si lavora da terminale? e quale è il comando?
    ciao

  6. Ciao Luca,

    da quello che mi hai scritto qui sopra, si vede già la soluzione.

    Infatti, sbackup crea, di default, il file risultante in /var/backup/, posto dove la procedura di restore dello stesso applicativo va a cercare i file.

    Siccome la cartella /var/backup/ ed il suo contenuto ha i permessi completi per l’utente root e per il gruppo admin da l’accesso ai file contenuti, basta che tu avvii k3b e crei una nuova sessione per copiare dati su DVD.

    La scelta del DVD e non del CD è motivata dal fatto che di default sbackup salva le seguenti cartelle:
    /var /home /usr/local /etc dando come risultato una cartella avente il nome simile a questo:

    2007-09-07_08.18.32.165950.paolettopn.ful avente una dimensione di circa 2 GB, nel mio test.

    Bene, dentr alla nuova sessione DVD di k3b, scegli la cartella 2007-09-07_08.18.32.165950.paolettopn.ful e copiala nella colonna dei dati di k3b e masterizza….. come utente standard, senza il bisogno di essere root.

    Il mio test ha funzionato al primo colpo, un saluto.

    Tutto qui, buon lavoro.

    Paolettopn

  7. Risposta di k3b: could not enter folder /var/backup

  8. Ciao Luca,

    hai ragione. Io, per comodità ho inserito la mia id utente nel gruppo ‘admin’, ini modo da poter lavorare tranquillamente; me n’ero dimenticato. Infatti il mio utente lavora tranquillamente…. ecco perché!!

    Quindi.. apri Sistema > Amministrazione > Utenti e Gruppi

    seleziona Gestione gruppi

    cerca admin ed inserisci a questo gruppo il tuo utente.

    Buon lavoro e scusa per la erdita di tempo.

    Un saluto,

    Paolettopn

  9. scusate l’intromissione
    ma facendo in questo modo non è come se lavorassi sempre come root, anche se accedi col tuo utente “normale”?
    il che è una *pessima* idea °___°

  10. Ciao speppa,

    si, infatti! Ma c’è la possibilità di fare in modo diverso, ovvero dire all’applicativo di scrivere nella tua home, in modo tale da non avere la necessità di essere un ‘su’ o ‘root’ per accedere ai dati. Bisognerà evitare che i backup si copino dentro se stessi!!!

    Lasciando originale la conf del programma la soluzione è la prima, in quanto /var/… può essere modificata solo dall’admin. Altrimenti bisognerebbe modificare un pochino i vari permessi, creando un gruppo utenti apposito ma che comunque possiede i permessi di root.

    Nel secondo caso la soluzione è più semplice ma… occhio a non fare i backup ‘che si mordono la coda’, ovvero copiare dentro se stessa la directory /home…

    Vedete un pò voi… come fare per arrivare alla soluzione che preferite!

    Un saluto,

    Paolo

  11. ma non si potrebbe più semplicemente lanciare k3b con sudo?

  12. Ciao speppa,

    la tua può essere una delle varie alternative… forse la più semplice ma sempre manuale!

    Ognuno si ingegna come meglio crede, a seconda delle sue esigenze…

    Un saluto,

    Paoloettopn

  13. sono passato da poco a linux!!:D mi serviva proprio🙂

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: