Finalmente metto le mani sui files .mdb di M$ Acce$$ e li importo usandoli in Linux.

Era ora, erano gli ultimi files che non riuscivo a lavorare con Ubuntu !! Una vera scocciatura, sul lavoro, dove quasi tutti usano ancora M$ Winzoz. Ma qualcosa sta cambiando…

Dal sito di Linuxpedia importo quanto sotto descritto:

KExi mdb Access

Kexi è un software libero e Open Source per la creazione di database e fa parte della suite per l’ufficio KOffice.

Kexi consente di creare database, inserire dati, eseguire interrogazioni al DB (query) e processare i dati. Tutti i componenti del database creato (tabelle, query, moduli ecc.) sono memorizzati all’interno del database stesso, rendendo quindi più semplice la condivisione dei dati.

Kexi può connettersi a differenti DBMS, tra cui ricordiamo MySQL e PostgreSQL ma può lavorare tranquillamente anche senza di essi. E’ possibile infatti lavorare senza un database server, utilizzando il motore di database builtin SQLite in modo da memorizzare tutti i dati e i componenti del nostro data base all’interno di un unico file.

Kexi offre la possibilità di creare delle form per fornire un’interfaccia per interagire con il vostro database (inserimento, modifica, eliminazione dati ecc.), creare dei report in base alle nostre esigenze che possono essere visualizzati e/o stampati, creare degli script in Python o Ruby per automatizzare le nostre attività di routine e creare delle macro in maniera similare a quanto accade utilizzando Microsoft Access.

L’idea del team di sviluppo del progetto Kexi è quella di fornire un’alternativa libera a sistema proprietari analoghi come ad esempio Microsoft Access e FoxPro.

Una delle caratteristiche più interessanti ed utilili offerte da Kexi è rappresentata dalla possibilità di importare file in formato .mdb di MS Access, in questo modo possiamo accedere ai dati contenuti nelle nostre applicazioni create con MS Access anche in ambiente GNU/Linux senza particolari problemi.

Bene, anche questa è fatta !! Solo che ora mi toccherà lavorare di + (sul lavoro) SIGH !

Alle prossime, Paoletoopn.

2 Risposte

  1. Ciao
    complimenti per la giuda e per la facilità di gestire il tutto, per me che sono niubbo su linux non ho avuto la più minima difficoltà, ma non vorrei che proprio questa semplicità mi abbia portato in inganno in quanto, convertendo il *.mdb in *.kexi questo ha riportato solo le tabelle metre tutto il resto come le query i report ecc nisba.

    Grazie per la guida, sto usando ubuntu e kubuntu a finché riesca a lavorarci su e non dipendere più da winz, ma sono solo all’inizio se ho detto qalche eresia ti prego di perdonarmi.

    Grazie ancora.

  2. Ciao,

    ti leggo adesso e ti rispondo subito.

    Ho fatto anch’io delle prove, prima di scrivere il post, ma ora non ricordo quanto accade durante le conversioni.
    Attualmente sono ancora senza il PC portatile, dove uso Ubuntu e tengo tutti i miei appunti.

    Appena il Pc ritorna da MI dalla riparazione vedrò di fare delle prove e darti una soluzione.

    Alle prossime, Paolettopn.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: