Installare un sistema operativo ‘virtuale’ sul vs. Linux o Win. Come fare ?

Ciao a tutti,

dopo un pochino di tempo, rieccomi qui a scrivere di nuovo qualche post interessante. La colpa della mia assenza è dovuta sempre al mio lavoro, che ultimamente mi ha costretto a rimanere distante da questo blog.

In queste settimane, sempre sul mio lavoro, abbiamo deciso di ‘bilanciare’ i lavori dei nostri servers aumentando virtualmente le macchine e dando ad ognuna di esse determinati compiti da elaborare. Abbiamo usato:

Virtualbox Sistema Virtualbox, della Innotek.

A questo link potrete andare a scaricare la versione da installare su Ubuntu, sul web ufficiale.

Cosa fa e che cos’è questo software ?

Tutto viene spiegato nel link che vi ho descritto qui sopra. Troverete un tutorial che vi mosterà come installare Virtualbox sul Desktop di Ubuntu . Con VirtualBox si possono creare ed avviare tutti i sistemi operativi che volete, utilizzandole come ‘virtual machines’, sia che la macchina lavori con sistemi operativi Linux o Win.
Potrete installare Virtualbox in due modi : attraverso file binari precompilati utilizzabili da varie distribuzioni sotto PUEL license, e attraverso sorgenti rilasciate sotto licenza  GPL. Ulteriori informazioni, ed il manuale d’uso, le trovate dentro al sito che vi ho linkato.

Sul mio lavoro, utilizzo Virtualbox su servers Linux, per far girare anche due serves Win2003, con applicativi dedicati (purtroppo…) che devono per forza utilizzare sistemi operativi M$.
Le macchine che ospitano Virtualbox sono abbastanza moderne e potenti, ma attenzione a configurare correttamente la memoria che Virtualbox dovrà usare per ogni sistema che avviate al suo interno…. o vi troverete con dei sistemi lenti, che rallenteranno la vostra produzione (riduzione dello transfert/rate degli utenti connessi, aggiornamenti lenti dei database, ecc.).

Rimango a disposizione per ulteriori informazioni tecniche e per la soluzione di eventuali problemi incontrati nell’installazione.

N.B. E’ ovvio che se utilizzate S.O. di M$ sulle Virtualbox, dovete comunque possedere le previste licenze d’uso del software.

 Alle prossime, Paolettopn.

 

 

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: