Traduzione del Full Circle Magazine.

Ciao a tutti,

finalmente il gruppo di lavoro è stato creato e ci sono tanti traduttori al lavoro.

Presto faremo uscire le prime versioni della rivista tradotta in italiano; tenete d’occhio il forum di FCM per i dettagli.

Proprio per questo motivo, sono rimasto assente da questo blog, spero che mi perdonerete?!

Dovete pazientare ancora un pochino, il primo parto è un pò difficile ma stiamo andando avanti!

Alle prossime, Paolettopn.

P.S. Nel frattempo visitate i blog dei miei amici, elencati qui a fianco!

Traduzione del Full Circle Magazine. Ecco le edizioni originali…

Ciao a tutti,

e soprattutto ai miei amici del gruppo di traduzione wiki.Ubuntu, che collaborano assieme a me alle traduzioni in italiano delle edizioni di FCM.

FC magazine

Molti di essi mi hanno chiesto dove trovare le edizioni da tradurre… la risposta è semplice:

Per scaricare l’archivio tar.gz contenente l’issue0, andate su:
https://wiki.ubuntu.com/UbuntuMagazine/TranslateFullCircle?action=AttachFile&do=get&target=issue0.tar.gz

Per scaricare l’archivio tar.gz contenente l’issue1, andate su:

https://wiki.ubuntu.com/UbuntuMagazine/TranslateFullCircle?action=AttachFile&do=get&target=issue1.tar.gz

Per scaricare l’archivio tar.gz contenente l’issue2, andate su:

https://wiki.ubuntu.com/UbuntuMagazine/TranslateFullCircle?action=AttachFile&do=get&target=issue2.tar.gz

e cosi via…

Seguendo quanto descritto nel sito di FCM, evito di far scaricare qui i files PDF delle edizioni inglesi, anche per una questione di correttezza.

I traduttori troveranno all’interno degli archivi tar.gz  i files *.sla, da elaborare con Scribus, versione 1.3.3.8 .

Da Scribus potete anche stamparvi in locale l’intera edizione in formato PDF, per una più comoda consultazione (Comando ‘Esporta…’) .

Buon lavoro.

Alle prossime, Paolettopn.

E’ uscita la edizione #2 di Full Circle Magazine ! Pronti a tradurre ??

Ciao  a tutti,

il gruppo di traduzione italiano della rivista Full Circle Magazine è quasi arrivato a tradurre interamente la edizione #1, ed ecco che già esce la numero due.

Poco male, appena consegnata la edizione 1 per la pubblicazione ci daremo da fare per tradurre ance la seguente.

In poco tempo, qualche settimana, sono stato contattato da molti amici che hanno dato il loro contributo per la realizzazione della versione italiana di FCM.

Sono contento, finalmente (tra qualche settimana) pubblicheremo le edizioni tradotte in italiano per aiutare tutti gli amici che sono passati da poco tempo al sistema operativo  più versatile che io conosca fin ora, Linux Ubuntu.

Nella edizione #1 vi annuncio che ci saranno degli articoli interessanti, tra i quali uno che parla proprio della prima installazione di questo sistema operativo.

Si tratta di pazientare ancora un pochino, siamo in dirittura d’arrivo.

Alle prossime, Paolettopn.

Il NO di Mark Shuttleworth agli accordi della Microsoft.

Ciao,

leggendo in giro per la rete, sono capitato sul blog di gigasoft.

Qui ho trovato:

Mark Shuttleworth rivela finalmente la sua opinione per quanto riguarda gli accordi con Microsoft. Si dice aperto ad una collaborazione ma non alla possibilità di firmare contratti per proteggersi dai presunti infrangimenti di brevetti.”

il resto dell’articolo, lo trovate sul suo post, qui.

Leggetelo tutto, in quanto ritengo che l’articolo sia interessante, inoltre fa piacere conoscere il vero parere di Mark.

Alle prossime, Paolettopn.

Collaborazione alla traduzione in italiano del Full Circle Magazine.

Ciao,

come promesso eccomi qui a informarvi sulle novità che riguardano questo impegno che mi sono preso.

Il gruppo di lavoro è aumentato, la pagine da tradurre pure.

Precedentemente si era creato un gruppo di lavoro formato al massimo da quattro persone, poi le persone sono aumentate.

Se desiderate unirvi al nostro piccolo gruppo, iscrivetevi al forum : http://fcmtraduzioneita.forumfree.net per vedere come stanno le cose.

La procedura per unirvi al gruppo di traduzione è questa:

Iscrivetevi alla lista :
ubuntu-l10n-it@freelists.org


mentre le pagine del wiki interessate sono:
http://wiki.ubuntu-it.org/FullCircleMagazine/Edizione001
https://wiki.ubuntu.com/UbuntuMagazine/TranslateFullCircle/Italian

Per modificare la pagine del wiki, dovete prima iscrivervi a launchpad.net , ma questo vi servirà successivamente.

Sul wiki di ubuntu.it potete andare a vedere come proseguono le traduzioni dell’edizione (attualmente la n°1) ed eventualmente prenotare le pagine che intendete tradurre voi.

Per informare tutto il gruppo di lavoro in una sola volta, utilizzate la lista descritta sopra, la ubuntu-l10n-it  per capirci.

Per altre informazioni, contattate direttamente me o Antonio (acquarica AT gmail DOT com).

Ci vediamo alle prossime, Paolettopn.

Ancora piccoli problemi con la traduzione di FCM.

Ciao a tutti,

sembra che ci siano ancora alcuni piccoli problemi tecnici per vedere pubblicata la prima traduzione del Full Circle Magazine, in lingua italiana (la issue0) .

Pazientiamo ancora un pochino, e vediamo di riuscire a risolvere anche questo problema. Sembra che il team di FCM abbia ricevuto la nostra traduzione in formato incompleto, questione di qualche accorgimento in più e non dovremmo attendere molto per vederla pubblicata.

Il tutto è nelle mani di Alessandro, il nostro responsabile del Team di traduzione.

Alle prossime, Paolettopn.

P.S.  Oggi 17 giugno, ho spedito il file PDF per la pubblicazione.

E’ uscito il numero 0 del S.T.R. dell’A.R.I. Nazionale.

Ciao a tutti,

no, non sono diventato matto, le sigle nel titolo hanno un senso,

infatti è uscito il primo numero (l’edizione 0) del Supplemento Telematico di Radio Rivista, il giornale mensile della nostra Associazione.

Il documento PDF è scaricabile dal sito dell’Associazione Radioamatori Italiani (A.R.I ) , a questo indirizzo .

Auguro una buona lettura anche a chi radioamatore non lo è, dando l’opportunità a tutti di conoscere ciò che facciamo nel nostro tempo libero.

Il mensile ‘Radio Rivista’ è disponibile solo per i Soci dell’Associazione, mentre il Supplemento è di libera fruizione.

Come dice uno dei nostri soci, ‘avete 1000 motivi per diventare Radioamatori, se non lo siete ne avete uno in più di noi che già lo siamo, DIVENTALO !’.

Ci vediamo alle prossime.

Paolettopn (IV3BVK)